APPUNTI DI RICERCA

14.10.2019

Paolo Benanti, docente di etica e bioetica, riflette sulla società "algoritmica" del "futuro presente". Con un'avvertenza: "Rischiamo di essere controllati, dobbiamo saperlo"

06.06.2019

Ad oggi sono leggibili pubblicamente 2,3 miliardi di file a causa di tecnologie non configurate e non protette utilizzate per archiviare questi dati. Dietro a questa enorme falla ci sono prodotti come i bucket di Amazon S3, il Server Message Block (SMB), e il FTP (File...

29.05.2019

Facebook ha creato delle mappe della popolazione altamente dettagliate per aiutare le organizzazioni sanitarie, i ricercatori e le università a combattere le epidemie e pianificare campagne di salute pubblica. Le mappe si concentrano sulla densità di popolazione con st...

13.05.2019

Cosa c'entra una mappa dello stato dell'Alabama di 100 milioni di anni fa con le intelligenze artificiali e il machine learning? Più volte nei post di questo blog ho fatto riferimento alla correlazione come strumento chiave per le AI. Con questo post cerco di a...

28.07.2018

L'idea che la macchina possa essere dotata di una funzione di incertezza potrebbe essere anche un'importante framework con cui pensare di implementare sistemi di AI dotati di controllo etico e uomo-centrici. L'idea che la macchina possa avere una computabil...

12.07.2018

Stanford News ha appena comunicato che il loro sistema di AI sviluppato dai suoi data scientist è in grado di prevedere gli effetti collaterali di milioni di combinazioni di farmaci. Cosa comporta questo per la medicina? E in prospettiva per la figura del medico?

27.06.2018

Google ha un team chiamato Medical Brain che ha appena sviluppato un algoritmo che può stabilire rischi legati alle condizioni di salute e probabilità di morte per ogni singolo utente. Quale autorità dobbiamo riconoscere all'algoritmo? Quanto può regolare la nostra...

01.06.2018

È stato appena svelato un enorme programma basato sui dati che attinge da record sanitari, dati finanziari, controllo dei veicoli e rapporti di polizia che ha come scopo identificare individui che potrebbero commettere crimini in questa regione nordoccidentale - e poli...

17.04.2018

Secondo il South China Morning Post, la polizia cinese è riuscita a identificare un singolo ricercato fuggiasco in una folla di 60.000 persone in un concerto utilizzando il sistema di riconoscimento facciale che ha recentemente sviluppato.

12.04.2018

Lo scenario di open data che si sta per aprire può cambiare per sempre il football. Ma molto di più può essere utilizzato per studiare cosa comporta l'accessibilità ai dati in un'attività competitiva in cui se uno vince gli altri perdono, una zero-sum-game anal...

Please reload