PAOLO BENANTI - BIO

Francescano del Terzo Ordine Regolare, teologo

Romano, classe 1973, Paolo Benanti è un francescano del Terzo Ordine Regolare - TOR - e si occupa di etica, bioetica ed etica delle tecnologie. In particolare i suoi studi si focalizzano sulla gestione dell'innovazione: internet e l'impatto del Digital Age, le biotecnologie per il miglioramento umano e la biosicurezza, le neuroscienze e le neurotecnologie.

 

Come scrive lui stesso, "cerco di mettere a fuoco il significato etico e antropologico della tecnologia per l'Homo sapiens: siamo una specie che da 70.000 anni abita il mondo trasformandolo, la condizione umana è una condizione tecno-umana..."

 

Presso la Pontificia Università Gregoriana ha conseguito nel 2008 la licenza e nel 2012 il dottorato in teologia morale. La dissertazione di dottorato dal titolo "The Cyborg. Corpo e corporeità nell'epoca del postumano" ha vinto il Premio Belarmino - Vedovato.

Dal 2008 è docente presso la Pontificia Università Gregoriana, l’Istituto Teologico di Assisi e il Pontificio Collegio Leoniano ad Anagni. Oltre ai corsi istituzionali di morale sessuale e bioetica si occupa di neuroetica, etica delle tecnologie, intelligenza artificiale e postumano. Ha fatto parte della Task Force Intelligenza Artificiale per coadiuvare l'Agenzia per l'Italia digitale. E' membro corrispondente della Pontificia accademia per la vita con particolare mandato per il mondo delle intelligenze artificiali. A fine 2018 è stato selezionato dal Ministero dello sviluppo economico come membro del gruppo di trenta esperti che a livello nazionale hanno il compito di elaborare la strategia nazionale sull'intelligenza artificiale e la strategia nazionale in materia di tecnologie basate su registri condivisi e blockchain.

STUDI

INTERESSI DI RICERCA

Human enhancement e Posthuman

Biotecnologie per cambiare e migliorare l'uomo.

2014

Joseph P. and Rose F Kennedy Institute of Ethics - Georgetown University

XXXX Intensive Bioethics Course.

Etica della tecnologia, Big Data e IT

Progresso, sviluppo, giustizia sociale e sicurezza nazionale.

Neuroscienze e neuroetica

Cervello, mente, etica e neurotecnologie.

Robotica e intelligenza artificiale

Etica delle macchine autonome, uso letale dei robot, scenari bellici e problematiche sociali

2009-2012

Pontificia Università Gregoriana

Dottorato: The Cyborg. Corpo e corporeità nell'epoca del postumano

(Vincitore premio Bellarmino- Vedovato)

2009-2010

Georgetown University

Center for Clinical Bioethics - Pellegrino Center Visiting Schoolar